Lo stereotipo del genitore tutto al naturale.

Scrivo questo articolo con un sorriso sul volto,

perché il post fa riferimento ad una situazione che mi è capitata, spesso i genitori che come me scelgono una vita improntata su scelte volte al benessere naturale, talvolta incontrano episodi simili nel relazionarsi con persone che sono più concentrate sullo stereotipo che sull'ascolto reale di ciò che il genitore sta esprimendo verbalmente. Perché dico questo? Cosa mi è successo?  Non è niente di serio ciò che mi è capitato, almeno io non me la prendo più per certe insinuazioni o affermazioni: solo perché le tue scelte non seguono la mandria, passatemi il termine, non significa che improvvisamente sei uscito fuori di testa, anche se spesso le persone ti giudicano così, ma semplicemente ti stai differenziando dalla massa per riflettere sulle tue scelte. Ok, adesso ti parlo di quello che mi è capitato ultimamente e che spesso vedo e sento ripetersi.

Altro
0

Pronto soccorso Energetico per Bambini

Quante volte noi genitori ci troviamo in situazioni di difficoltà con i nostri bambini quando stanno male, oppure si fanno male? Non so voi, ma io come padre non gestisco sempre al meglio il mio stato d'animo, sarà che mi sento molto apprensivo, specialmente se vedo mio figlio che non si sente bene, anche  per un semplice mal di pancia, o come è successo pochi giorni fa, per una forte febbre di oltre 40 gradi. Essere genitore non è mai un ruolo facile e nessuno ti insegna come farlo, specialmente quando ti trovi in situazioni che non sono mai semplici da gestire, dal punto di vista dell'emotività, questo lo vedi spesso anche  negli occhi degli altri genitori, quando un piccolo si fa male, viene punto da un ape o accidentalmente si ferisce, gli occhi si riempiono di apprensione ed in alcuni casi di panico. In fondo vogliamo il meglio per i nostri figli e non vorremmo mai che stessero male, purtroppo sappiamo che come lo è stato per noi a suo tempo, anche per loro questi episodi possono capitare, e noi dobbiamo fare i conti con la nostra prontezza nel reagire alle situazioni. Quali strumenti abbiamo a disposizione?

Altro
0

Cosa mi è successo dopo il trattamento. Qualcosa di Incredibile!

Wow! Era diverso tempo che non mi regalavo un trattamento, così ho deciso! Ne avevo proprio bisogno, dopo un duro periodo interminabile di stress e responsabilità durato qualche mese. A volte gli impegni sono così pervasivi! e nonostante tutta la buona volontà, non sempre si riesce a gestirli al meglio, trascurando molte delle proprie necessità, perché occorre dare spazio alle priorità della vita, che ci sembrano più urgenti. In questo momento che le cose sembrano migliorate, ho deciso di prendermi cura di me stesso, e quale migliore cosa se non farsi coccolare da un buon trattamento di energia? Per  questo decido di Andare nel posto che conosco meglio, il centro di Parma da una carissima amica collega, Viviana: In fondo se devo scegliere il meglio!. 

Altro
0

Tosse e raffreddore. Come intervenire sui bambini.

Torniamo a parlare dei Bambini e lo facciamo con il disturbo di stagione più comune, raffreddore e tosse, quante volte capita di andare a prendere il bambino dall'Asilo e la sera perdere l'intera notte, perché vostro figlio non riesce a dormire a causa della tosse e del naso chiuso, così interveniamo con tutti i possibili rimedi medici e naturali che abbiamo in casa, ma talvolta il miglioramento richiede più tempo del previsto, ed in noi cresce la frustrazione. Con la tosse ed il raffreddore non si corre certo un pericolo serio, ma lo stress di quel respiro occluso dal muco e della tosse catarrosa che si accompagna nel peggiore dei casi con il vomito, non è mai una situazione che ti fa passare una notte serena. Così attendi le ore passare mentre ascolti quel respiro e sobbalzi ad ogni colpo di tosse, in certi momenti ti sembra di essere totalmente inutile, ti affidi a ciò che conosci, fai qualche ricerca su Internet, ma a volte questo non è sufficiente e l'unica cosa è attendere un miglioramento.

Altro
2

Il chakra della spiritualità- Sahasrara

La connessione spirituale è presente in ciascun essere vivente, e si differenzia secondo lo sviluppo del chakra della Corona, questo centro energetico è situato al centro della testa ed è rivolto verso l'alto secondo l'asse verticale nel punto che unisce il vaso Governatore e Concezione secondo la Tradizione Cinese dell'Agopuntura. Se osserviamo attentamente il centro della Corona, come tutti i chakra appare come una forma conica, nel nostro caso la punta del centro energetico della Corona è orientato verso la testa, precisamente nel punto centrale, mentre la base si apre verso l'alto come fosse un'imbuto o calice, quest'ultimo richiama più facilmente il significato di alcune delle tradizioni più diffuse. Nella realtà il cono è una stilizzazione del chakra che è formato da vortici e meridiani energetici, in cui l'energia scorre e definisce delle geometrie ben specifiche e di non facile osservazione, pertanto ci limiteremo a prendere in considerazioni i tratti principali, senza troppo dettagliare i particolari che non sono temi centrali di questo post.

Altro
0